"CON I PIEDI QUI, CON LA TESTA NEL MONDO." L.S.

Il luogo dove ci si può sentire in due, tre, mille posti contemporaneamente e nello stesso tempo a casa, quella casa in cui ognuno può entrare a farvi parte: casa nostra, casa vostra. Una comunità di artisti, espressioni di un'arte intima e personale, comunicatori di una propria cultura, creatori di messaggi unici, tutti accomunati da un credo: l'arte permette di essere ovunque, pur restando assolutamente immobili.

@APPARTENGO_BIFIDO2020.jpeg
un viaggiatore per caso a Stigliano

“Stigliano appare come il Paese giusto per rilassarsi, per mangiare bene, per dormire in pace, per fare belle passeggiate, per assaporare i frutti ed i sapori della campagna. È il paese dove si possono trovare materie prime alimentari di qualità, farina, olive, o prodotti di tutto rispetto, dalla pasta al pistacchio, dagli insaccati ai formaggi, all’olio. Per la quiete del suo centro storico è il paese ideale per liberarsi dalle tossine della città. Squarci di panorami ineguagliabili, paesaggi ancora incontaminati. In estate è meraviglioso come a Natale.”

Stigliano, Matera, Basilcata

Situato su un’altura circondata da monti, colline e piantagioni di colture varie, sorvegliato dal nibbio reale, il Comune di Stigliano è un centro di antichissime origini.

 

Nel 1643 fu il primo capoluogo lucano ma lo era già stato nel 1528, epoca in cui la Basilicata era considerata una piccola provincia dipendente e alcuni dei suoi attuali centri come Matera, Venosa, Maratea, facevano parte di altre regioni.

 

Il territorio è connotato dagli elementi propri delle aree interne della Basilicata.

Perchè?

La nuova e più marcata emigrazione degli ultimi anni, che assume il connotato della irreversibilità, della inarrestabilità, ha determinato un grave processo di spopolamento, di invecchiamento della popolazione residente, a cui ha fatto seguito una crisi di nascite che non ha accompagnato, in termini numerici, il necessario ricambio generazionale.

A questo si è aggiunta una crisi imprenditoriale con la conseguente instabilità economica e sociale. Un tempo invece il paese era in grado di dare risposte adeguate ad ogni richiesta: commerciale, artigianale, sanitaria.


Un paese, Stigliano, che si presenta con apparente dicotomia: ha il volto della importanza, della robustezza della sua storia, è punto di riferimento del territorio della Montagna Materana ma, nello stesso tempo ha il volto di un paese anonimo che sembra aver smarrito la propria identità.

Noi ci crediamo.

Un’area gravemente compromessa, non vuol dire irrimediabilmente compromessa. 
E’ proprio da questa considerazione abbiamo tratto forza e stimoli per una sentita resilienza.

 

Quello che agli occhi di molti appare come un punto di non ritorno per noi è il punto di rottura, luogo di partenza per la possibilità e la speranza del rilancio dell’intera area territoriale